So che esistono delle creme anestetizzanti, come funzionano?

Le creme attualmente usate per anestetizzare la pelle sono genericamente tutte a base di lidocaina e derivati. Una volta spalmate sulla pelle creano una pellicola più o meno sottile che anestetizza la pelle sottostante. Nell’ambito dei tatuaggi danno risultati che variano in base alla formulazione del prodotto, alla quantità usata ed alla zona nella quale vengono applicate; vengono normalmente usate mezz’ora prima di sottoporsi alla seduta in studio ed hanno effetto per un tempo variabile che va da i 30 ad i 60 minuti. A causa del loro principio attivo provocano un’ispessimento della cute che rende più difficoltosa l’introduzione dell’inchiostro da parte dell’ago e determina una maggiore difficoltà nella guarigione del tatuaggio.