Come scegliere il tatuatore?

Ad oggi esistono sempre più tatuatori e sempre più persone si avvicinano a questa arte. Questa evoluzione da la disponibilità a chiunque di poter scegliere tra un gran numero di professionisti e numerosi stili diversi. Gli elementi che devono aiutarci a scegliere la persona a cui affidare la nostra pelle sono indubbiamente la tipologia di soggetti che tratta e lo stile in cui realizza le sue opere, e non da meno la pulizia dell’ambiente nella quale opera e l’utilizzo di materiali sterili e/o monouso. È fondamentale ricordarsi che il tatuaggio è comunque un’opera invasiva per la nostra pelle e che se non è realizzato attenendosi scrupolosamente alle norme igenico sanitarie può dare luogo a problemi ed infezioni. Sconsigliamo di affidarsi a chi lavora in casa, a chi è alle prime armi e a chi fa prezzi bassi; come in molti altri ambiti anche nel tatuaggio la qualità e l’esperienza si pagano ed è sconsigliabile di risparmiare su un”opera che rimarrà per sempre incisa sul nostro corpo.